Articoli

Capelli: 50 sfumature di… BRONDE!

By  |  0 Comments

dbd5b4b4-a60d-4b74-a415-0ddc12094657_Fotor_Collage

 

Una delle parole chiave di questa stagione è ADDIO SHATUSH!
Dopo questi ultimi anni di sfumato, con tanto di orrori che sembravano capelli biondi con un metro di ricrescita e kit fai-da-te che hanno reso alcune chiome veramente inguardabili, lo shatush ha cessato di essere il super trend del momento lasciando spazio a nuove tendenze

Possiamo affermare che il “boom” dello shatush sia stato fatto esplodere dalla splendida Belen Rodriguez nel 2013, facendo incuriosire e innamorare tutte (o quasi) le donne di questa tecnica di decolorazione. Giunti agli inizi del 2015, ben due anni dopo, ha deciso di optare per un notevole cambiamento.

belen

Personalmente ritengo che possa star bene anche pelata, ma non siamo di certo qui per decidere se abbia fatto bene o meno. Piuttosto vorrei soltanto confermare la fine -per il momento- di un’epoca che ha coinvolto l’80% delle ragazze negli ultimi due anni. Questa è la conferma ufficiale e definitiva, dato che già a fine estate altre vipssss come ad esempio Federica Nargi, Chiara Biasi, Lucy Hale, Kim Kardashian, Demi Lovato e chi più ne ha più ne metta, avevano fatto sparire le loro punte biondicce.

Belen è tornata mora, lo shatush è fuori moda. 

te-si-un-mona-caso-chiuso-

Bene, dopo questa parentesi introduttiva, arriviamo al dunque.

In questo periodo la vera moda è la semplicità e soprattutto la naturalezza, almeno all’apparenza. Viene valorizzato il colore dei capelli con toni naturali ed uniformi. Come Belen, sono tante le ragazze che hanno scelto di tornare castane o more, come mamma le ha fatte.
Ma la questione è la seguente:

Come avere i capelli chiari, senza shatush né colore uniforme?

Ecco qual’è, in fatto di capelli, una delle richieste più frequenti di oggi, come ottenere un bel colore di capelli che sia chiaro e che sembri naturale, senza però fare la classica tinta uniforme su tutta la chioma. Proprio da questa esigenza nasce e si diffonde in maniera sempre più espansiva la moda del BRONDE. 

BRONDE = BROWN + BLONDE

Come abbiamo appena visto, è un mix tra il marrone/castano e il biondo. Se lo shatush si sfumava in verticale, il bronde si sfuma nell’insieme dando vita ad un colore che non sta né da una parte né dall’altra e che ha preso un nome del tutto personale. Se prima c’era la battaglia tra bionde e more (e rosse), adesso esistono le brondies che gareggiano in una categoria ben distinta inserita. Ok, minchiate a parte, cerchiamo di capire qualcosa di più pratico. 

A chi è maggiormente indicato?
Io lo consiglierei a coloro che hanno una base castana e non hanno voglia di scurirsi del tutto i capelli ma neanche desiderano essere dipendenti da un colore troppo chiaro che non sta bene a tutte e crea problemi di rapida comparsa di ricrescita. Insomma, a chi ha detto addio allo sfumato ma non ha intenzione di tornare mora del tutto.

Come viene realizzato?
A seconda della tonalità della base del capello, vengono donate dei riflessi di luce naturale che non sono né colpi di sole, né meches o simili. Il colore di partenza del capello viene valorizzato ma allo stesso tempo deve essere reso non-uniforme, luminoso e a tratti schiarito ma sempre con naturalezza. Ovviamente per poter ottenere un buon risultato è necessario che il parrucchiere sappia cosa gli state richiedendo (e non è sempre così scontato!) e soprattutto che conosca la tecnica per realizzarlo.

Può essere di più tonalità o c’è uno standard?
Ognuna di noi può volere un risultato più o meno evidente, una schiaritura più o meno intensa, un colore più o meno uniforme. Come per lo shatush, non ci sono punti di riferimento fissi bensì numerose variabili come ad esempio il colore della base, l’incarnato della pelle, il tipo di capello… 

Tenete sempre presente che di fondamentale importanza mantenere un effetto naturale: come ho detto in precedenza, non vengono applicati colpi di sole bensì colpi di luce. Dunque, se siete alla ricerca di forti contrasti o schiariture decisive… lasciate perdere!

meredith-est-surnomee-medusa-par-les-interne

 Se qualcuna di voi è una telefilm addicted come me, in particolare per quanto riguarda la serie Grey’s Anatomy, avrete potuto notare (o forse anche no :D) che nel corso delle stagioni la bellissima Meredith Grey (Ellen Pompeo) ha mutato abbastanza il suo colore di capelli. In quella attualmente in onda in america, la undicesima, sfoggia proprio il BRONDE che vedete in foto.


In Italia, una delle prime ad averlo sperimentato ed aver fatto incuriosire le sue numerose follower provenienti da tutto il mondo, è stata proprio Chiara Ferragni. Dal suo biondo quasi platino con cui ha esordito, non a caso il nome The Blonde Salad, adesso affronta il successo con una chioma quasi tendente al castano.

strawberry_blonde_hair_color_ideas_Chiara_Ferragni6


Non solo loro, ovviamente, sono state contagiate da questa moda.

Vi lascio una gallery con numerose foto di Star che hanno adottato questa tecnica, ognuna in maniera diversa e in differenti tonalità, proprio per farvi avere degli spunti adatti a tutte!

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti va di supportarmi? ♥


Basta un semplice “Mi Piace” alla pagina!
A te non costa niente ma per me vale tantissimo
Cosi potrai tenerti sempre aggiornata ed avere tantissimi spunti ogni giorno!

Clicca “Mi Piace” – grazie ♥